5 modi naturali per superare la disfunzione erettile

Riesci a correre come facevi a 20 anni? A colpire una palla da baseball come facevi un tempo? A imprimere alla palla da tennis la stessa velocità e rotazione?

Probabilmente no.

Anche se il tempo passa, esistono ancora molti modi per restare in gioco e godersi la vita. È vero per il sesso come per lo sport.

La disfunzione erettile (DE) può essere dovuta a varie cause. A volte è semplicemente l’effetto collaterale di un determinato farmaco. Ma per il 75% degli uomini, la causa è più complessa. La disfunzione erettile può essere la conseguenza di un disturbo vascolare o neurologico, del diabete e di cure o interventi chirurgici che interessano la prostata.

Che tu soffra di disfunzione erettile o voglia semplicemente prevenirla, prova i nostri consigli per migliorare la tua salute cardiaca e la tua vita sessuale.

1. Inizia a camminare. Secondo uno studio di Harvard, basta camminare per 30 minuti al giorno per ottenere un calo del rischio di disfunzione erettile del 41%. Altre ricerche suggeriscono che un’attività fisica moderata aiuta a recuperare la prestazione sessuale nei soggetti obesi di mezza età con problemi di disfunzione erettile.

2. Cura l’alimentazione. In uno studio sull’invecchiamento maschile condotto nel Massachusetts, i sogggeti che hanno seguito una dieta ricca di frutta, verdure, cereali integrali e pesce — con basso consumo di carni rosse e lavorate e cereali raffinati — hanno mostrato minore propensione alla disfunzione erettile.

Un altro consiglio: una carenza cronica di vitamina B12 può contribuire alla disfunzione erettile. I multivitaminici e gli alimenti arricchiti sono l’arma migliore per chi ha problemi nell’assorbire la vitamina B12, soprattutto per le persone anziane.

3. Fai attenzione alla tua salute vascolare. Pressione alta, glicemia alta, colesterolo e trigliceridi alti possono danneggiare le arterie del cuore (provocando l’infarto), del cervello (provocando l’ictus) e degli organi sessuali (provocando la disfunzione erettile). Bassi livelli di colesterolo HDL (buono) e peso in eccesso sono altri fattori che contribuiscono a causare questo problema. Consulta il tuo medico per verficare lo stato di salute del tuo sistema vascolare — e dunque di cuore, cervello e organi sessuali — e per accertarti che non sia invece necessario cambiare il tuo stile di vita o assumere dei farmaci.

4. La stazza conta, quindi conquista la tua linea e mantienila. Un girovita sottile è una buona protezione — un uomo con girovita di 107 cm ha il 50% di probabilità in più di avere problemi di disfunzione erettile rispetto a un uomo con girovita di 81 cm. Raggiungere il peso forma e mantenerlo è un’altra strategia efficace per prevenire o combattere la disfunzione erettile. L’obesità fa aumentare il rischio di disturbi vascolari e di diabete, due delle maggiori cause della disfunzione erettile. Ed essere in sovrappeso incide su diversi ormoni che possono a loro volta contribuire al problema.

5. Muovi quel muscolo, e non intendiamo il bicipite. Una parete pelvica forte migliora la rigidità durante l’erezione e aiuta a non far defluire il sangue dal pene attraverso la pressione su una vena principale. In un test condotto in Inghilterra, tre mesi di esercizi di Kegel effettuati due volte al giorno per rinforzare questi muscoli, abbinati a un biofeedback e a consigli su come cambiare il proprio stile di vita — smettere di fumare, perdere peso, limitare l’uso di alcol — hanno funzionato molto meglio rispetto ai soli consigli sui cambiamenti dello stile di vita.